Quando possiamo affermare di possedere un'auto d'epoca ?

Prima di tutto bisogna distinguere tra auto d’epoca e auto storica. Le prime sono veicoli con oltre 30 anni di vita e senza i requisiti necessari per la circolazione, quindi esemplari cancellati dal registro del PRA (Pubblico Registro Automobilistico). Modelli destinati solo alle esposizioni (Pubbliche e private) che possono circolare esclusivamente durante queste particolari manifestazioni.

Mentre le auto storiche sono per così dire da ‘collezione’ e sono registrate presso l’ASI (Automotoclub Storico Italiano). Si tratta di veicoli che hanno una rilevanza storica come ad esempio la Cadillac Verde Smeraldo V8 Town Sedan (1928) di Alphonse Gabriel Capone conosciuto ai più come ‘Scarface’ Al Capone. Una delle prime auto blindate al mondo.

Ovviamente, gli anni si calcolano dall’anno di costruzione e non dall’immatricolazione del veicolo. A questo punto: per le auto d’epoca, si tratta solo di una questione di anni? Non proprio. Infatti, per poter essere presa in considerazione e per godere delle agevolazioni di Legge deve essere in un buono stato di manutenzione e, in particolare, con la maggior parte dei componenti originali.



31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti