top of page

Dove sta andando il denaro intelligente.. nel mercato delle auto da collezione, quali le più costose

Aggiornamento: 18 feb 2023

Si è tenuta recentemente a Bonhams, a Parigi, una delle aste d'auto più attese dagli appassionati, una serie di vetture davvero incredibili appartenenti ad epoche diverse: quali sono state le 10 più costose ? Andiamo a scoprirlo assieme.

L'appuntamento con il Grandes Marques della capitale francese si è tenuto nei giorni 1 e 2 febbraio scorsi, ed ha attirato appassionati e collezionisti (ovviamente con il portafogli pieno), da ogni angolo della terra. Del resto le 150 vetture messe in vendita erano a dir poco di prestigio fra Bugatti, Mercedes e Ferrari, auto da corsa, da rally e classiche. Alla fine è stato un enorme successo e basti pensare che per le 10 auto più care sono stati spesi circa 32,5 milioni di euro.

La top 10 si apre con la Lancia PF200 Spider del 1952 venduta a 718mila euro circa, appartenente ad una star del cinema italiano e poi acquistata nel 1974 da un pilota: un vero gioiello della nostra storia. Nono posto per una vettura completamente opposta, una spettacolare Mercedes-Benz SLR McLaren 722 S del 2009, acquistata per 747mila euro. Si tratta di una supersportiva esclusiva con un motore da 625 cavalli e che sul contachilometri segna solamente 45 chilometri.

Si torna indietro nel tempo con la Maserati 4CM del 1937, l'ottava auto più cara dell'asta, venduta a 793mila euro. Si tratta di una vettura che venne tenuta dal suo precedente proprietario come un'opera d'arte, appesa alla parete per quasi 40 anni: di fatto un'auto immacolata. Settimo posto per la prima Ferrari della Top 10, una splendida 365 GTB/4 Daytona del 1970, acquistata ad una cifra non resa nota, ma che non dovrebbe discostarsi troppi dagli 800/900 mila euro. La Ferrari in questione era in vendita con una colorazione blu e gli interni della stessa tonalità, e 36mila km. Sesto posto per un'auto particolare, la Zagato Mostro del 2016, venduta per 920mila euro, una sportiva moderna che ha omaggiato la Maserati 450S degli anni 50: ne hanno fatti solo 5 esemplari in totale.

Entriamo nella top 5 con una Porsche, precisamente una 964 Turbo S "Leichtbau" del 1993, venduta per 1,035 milioni di euro. Si tratta di una versione speciale della 911 in quanto prevista con una riduzione del peso standard di 180 kg e un motore di 386 cavalli, circa 60 in più rispetto a quella normale. Quarto posto per una vettura da corsa, leggasi la mitica Jordan motorizzata Ford, costruttore che ha annunciato il ritorno in Formula 1, che venne guidata da Schumacher, prima auto del Kaiser nel circus. Il prezzo? 1,4 milioni di euro. Medaglia di bronzo per l'Aston Martin Ulster del 1934 venduta per 1,5 milioni, mentre al secondo posto troviamo una rarissima Talbot-Lago T26 Grand Sport del 1948, acquistata da un facoltoso collezionista per 2,1 milioni di euro.

Infine, al primo posto sempre lei, la regina delle aste, la mitica Ferrari F40, acquistata per 2,18 milioni di euro. La Rossa per il 40esimo anniversario continua ad essere l'auto più ricercata dai collezionisti con un prezzo di vendita che si conferma superiore ai due milioni di euro. Pochi giorni fa era stata battuta all'asta una splendida Ferrari F40 Grigio Nardò, venduta a circa 2,5 milioni. E' invece notizia di poche settimane fa la vendita della Ferrari F40 di Toto Wolff, team manager Mercedes, di cui però non si conosce il destino.

FONTE: GOODWOOD

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page